Cosa portare in un viaggio in bici

Voglio affrontare insieme a voi uno dei quesiti fondamentali da affrontare prima di ogni viaggio in bici: Cosa portare in viaggio.

Il peso del bagaglio è il primo aspetto da affrontare. Quando la strada inizia a farsi più impegnativa maledirete ogni grammo in più nel vostro zaino.

Per chi viaggia a piedi la regola è: Non caricare mai lo zaino per più del 10% del tuo peso, quindi se pesi 70 Kg il tuo zaino non dovrebbe superare i 7 Kg, è comunque buona norma non avere mai zaini più pesanti degli 8 Kg.

Per i viaggi in bici la cosa non cambia molto, potrete portare un peso sicuramente maggiore, ma non è il caso di strafare. Tutto dipende da quanti giorni durerà il vostro viaggio, se dormirete in tenda o in strutture alberghiere ed aspetti simili.

Vediamo cosa proprio non potete evitare di portare con voi in un viaggio in bici.

Documenti

Il primo aspetto è sempre quello legato ai documenti di riconoscimento e di viaggio quindi assicuratevi di avere sempre con voi:

  • Carta di identità o Passaporto e loro fotocopia;
  • Tesserino sanitario per poter usufruire dell’assistenza sanitaria gratuita in tutta l’Unione Europea;
  • Soldi contanti;
  • Carta di Credito e/o Bancomat (assicuratevi siano abilitati anche per l’estero);
  • Documenti di viaggio come biglietti di treni, aerei e bus o le prenotazioni degli alberghi.

Igiene personale

  • Spazzolino e dentifricio;
  • Shampoo e bagnoschiuma;
  • Protezione solare;

Farmaci

In bici tutti cadono, anche i più grandi campioni, quindi non sottovalutate la necessità di potare con voi tutto il necessario per il pronto soccorso, ma non sottovalutate neanche lo stress a cui state per sottoporre il vostro corpo quindi con voi dovrete avere:

  • Cerotti;
  • Bende per fasciature;
  • Antidolorifici;
  • Antinfiammatori;
  • Anti-diarroici;
  • Protezioni per lo stomaco;
  • Crema lenitiva;

Abbigliamento

Qui dovete aver ben chiaro quanto lungo dovrà essere il viaggio e quante volte potrete lavare i vostri indumenti. Un’altro aspetto fondamentale è in quale stagione pensiamo di partire e quale clima ci aspettiamo lungo il tragitto.

In tutti questi casi io consiglio di scegliere un abbigliamento tecnico. Il vantaggio di questa scelta è duplice:

  1. L’ottima traspirazione e la capacità di regolare al meglio la temperatura del corpo;
  2. Si asciuga facilmente e rapidamente quindi potete ipotizzare ogni sera di lavare i vostri indumenti del giorno e lasciarli asciugare durante la notte;

Ipotizziamo che abbiate scelto di partire in primavera/estate, quindi con temperature miti o calde, avrete bisogno di:

  • 2/3 magliette da bici;
  • 2/3 pantaloncini con fondello;
  • 2 maglie tecniche intime;
  • Occhiali;
  • Scarpe;
  • Caschetto;
  • Guanti;
  • 2/3 paia di Calzini

In caso di pioggia o vento o per proteggervi in discesa dovreste avere con voi:

  • Smanicato anti-vento;
  • Giubbino anti-vento leggero;
  • Copri caschetto impermeabile;
  • Copri scarpe impermeabile;
  • Mantella;

Non passerete tutto il vostro tempo in bici, farete sicuramente delle soste, sopratutto per riposare, in questi casi potrebbe essere bene cambiarsi completamente e liberarsi dell’abbigliamento tecnico, quindi vi consiglio di avere con voi anche:

  • 2 T-Shirt;
  • Pantaloncini ed un pantalone lungo (utilizzabili anche per dormire);
  • Mutande;

Sempre per dormire, a meno che non decidiate di fermarvi in strutture alberghiere, sarà bene portiate con voi anche:

  • Sacco a pelo
  • Tappi per orecchi e mascherina (se faticate a prendere sonno con i rumori dell’ambiente intorno)

Ho volutamente omesso di parlare delle scarpe e delle ciabatte, perché necessitano di un discorso a parte. Buona norma igienica è che durante un viaggio, quando dovete fare la doccia la facciate con ai piedi un paio di ciabatte da piscina o di infradito in plastica, quindi di sicuro dovrete portarle con voi. Le scarpe sono invece un “di più” che dipende da voi, se pedalate utilizzando gli scarpini da bici o MTB, potrebbe essere necessario portare con voi anche delle scarpe da ginnastica, ma potete anche optare per utilizzare le ciabatte per lasciare i piedi liberi di respirare e rilassarsi.

Tecnologia

  • Adattatore per prese Europee;
  • Smartphone;
  • Caricabatterie;
  • Powebank;
  • 2 Cavi per la ricarica dello smartphone;
  • Luce anteriore e posteriore;
  • Pile di ricambio per le luci;

Altri dispositivi dipendono da voi, ricordate sempre che il peso aumenta quanta più roba decidete di portare con voi.

Riparazioni per la bici

Anche i questo caso è necessario pensare a quanto lungo è il viaggio che stiamo per affrontare e quanto sarà stressante per la nostra bici. Inutile dire che prima della partenza dovrete fare una messa a punto di ogni aspetto della vostra bici, installato copertoni nuovi, verificato lo stato di usura della catena, delle pastiglie e dei dischi dei freni (o delle pinze). In ogni caso non potete proprio dimenticare di portare con voi

  • 2 Camere d’aria di riserva (utili anche se utilizzate ruote tubeless;
  • 2 Copertoni di riserva;
  • Kit riparazione ruota;
  • 1 bomboletta gonfia e ripara;
  • Pompa per ruote;
  • Catena di riserva;
  • Attrezzo multiuso per le regolazioni;

Altro

  • Detersivo per lavare gli indumenti;
  • Sacchetti per gli indumenti sporchi;
  • Lucchetto per la bicicletta con 2 chiavi;
  • Costume;
  • Infradito o ciabatte da piscina;
  • Telo in microfibra;
  • Telo per il viso;
  • Fascette per cavi (utili sia in caso di necessità per fissare i bagagli, ma anche per riparazioni di emergenza alla bici);

Tutto questo dovrà entrare nelle vostre borse da bici, quindi organizzatevi con un po’ di anticipo per poter eseguire una prova di carico di tutto il materiale che poterete con te.

Per quanto riguarda le borse, che dovranno essere commisurate alla durata del vostro viaggio, ho già parlato delle borse da bicicletta e di come organizzare la vostra bici da viaggio.

Clicca Mi Piace e Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *