Il mio Cammino di Santiago di Campostela in bicicletta – Preparazione #1 – Dove è nata l’idea

In famiglia qualcuno, scherzando, direbbero, “è tutta colpa di Zio Pino”.

In effetti l’idea di questo mio personale pellegrinaggio verso Santiago di Campostella nasce dopo il racconto del medesimo viaggio affrontato dal più avventuroso dei miei zii, appunto Pino.

Un racconto di pochi minuti corredato da molte foto, ma che nella mia mente ha riacceso quel desiderio di avventura forse sopito da troppi anni.

La prima cosa è stata raccogliere quante più informazioni possibili. Ho letto siti, blog, libri e guide al cammino facendomi un’idea piuttosto dettagliata del Cammino Francese, circa 800 Km di strade bianche e sterrati che partendo dalla città di Saint-Jean-Pied-de-Port, in Francia, portano fino a Santiago.

Mio zio ci ha impiegato circa 40 giorni per affrontare tutto il viaggio a piedi, ma io, purtroppo, non dispongo di tanto tempo, quindi affidandomi alla mia passione per la bicicletta ho deciso che affronterò quest’impresa in bici, stimando di poter percorrere tutti i quasi 800 Km in circa 15 giorni.

Ho passato gran parte dell’inverno 2016 a preparare il viaggio, studiare il percorso, calcolare le tappe ed a segnare i luigi di interesse e quasi tutto il 2017 è stato dedicato alla preparazione fisica dell’impresa (perché un’uscita domenicale in bici è una cosa, viaggiare per 800 Km è un’altra).

Ho deciso che partirò probabilmente nel mese di Giugno 2018 nel mentre continuerò a lavorare per cercare di arrivare alla partenza di questo viaggio il più preparato possibile.

Buen camino!

Clicca Mi Piace e Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *